Perché ci diamo da fare

Inseguiamo qualcosa
Indefinita, vaga
Per tutta la vita.
Ogni volta che è quasi presa
Riappare lontano
E la caccia riprende.
Per tutta la vita
Senza rendercene conto
Inseguiamo la nostra coda…

Quest’idea, come altre, appartiene ad un periodo molto lontano della mia vita (1986-87), tuttavia mi sembra che rispecchi fedelmente la realtà dei fatti: quello che inseguiamo, quello che desideriamo, altro non è che una parte di noi, sfuggita, che non riusciamo a riottenere, un vuoto che non sappiamo come diversamente colmare.

3 thoughts on “Perché ci diamo da fare

  1. Bellissima, molto vera. Io in particolare desidero sempre imitare e far mie le doti che colgo nelle persone e di cui sento la mancanza. Inquietante emulazione o spinta vitale?

    • Se le percepisci come “doti” credo sia una normale aspirazione il desiderare farle proprie, a patto però di non perdere di vista il “nucleo centrale” della propria personalità. IMHO va bene cercare di acquisire degli strumenti comportamentali in più, non altrettanto ignorare le proprie individuali peculiarità per inseguire (spesso vanamente) quelle altrui.😉

  2. Per vivere bene e vivere meglio è bene abbracciare i paradossi.
    Quasi sempre le soluzioni a problemi importanti, i punti di svolta evolutiva nei paradigmi, sono soluzioni paradossali, ad un metalivello.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...