Il discorso che oggi non ho tenuto

Il discorso che non ho tenuto in occasione del pranzo per i festeggiamenti del sesto compleanno del forum Cicloappuntamenti.

“Cari amici, care amiche
Sono felice di essere qui con voi, oggi, a festeggiare qualcosa che sostanzialmente non esiste.
Immaginate se qualcuno da fuori venisse a domandare ad uno/a qualsiasi del centinaio di persone presenti che cos’è che le porta qui.
Credo che non molti saprebbero rispondere.
Un forum? E cos’è un forum?

Un informatico potrebbe affermare che un forum online è un software che consente di inserire blocchi di testo ed immagini in discussioni che si svolgono dentro delle “stanze” o “sezioni”, ma non credo sarebbe una risposta soddisfacente.

In effetti Cicloappuntamenti si fa prima a spiegare cosa non è che cosa è.
Non è un’associazione, dato che non ha statuto, né regolamenti, né rappresentanti eletti. Per la legge risultiamo far parte di qualcosa che di fatto non esiste. Qualcosa di non troppo lontano da un’allucinazione collettiva.

Eppure siamo qui a festeggiare, e nessuno potrebbe negare che siamo contenti e soddisfatti. Quindi? O siamo tutti matti, oppure c’è qualcosa che sfugge a questa analisi.

La realtà è che quello che stiamo festeggiando è qualcosa di realmente immateriale. Un’idea rispetto alla quale il forum Cicloappuntamenti non è altro che un mero strumento, un “attrezzo” per mezzo del quale ottenere il risultato desiderato. Che consiste, in sostanza, nel fare insieme cose che piacciono a tutti noi.

Quello che stiamo festeggiando è il nostro desiderio di scoprire cosa nuove, di viaggiare attraverso il territorio, di esplorarlo, di immergervisi. E, soprattutto, di farlo insieme agli altri, per poter condividere quello che si prova nel farlo.

Quello che stiamo festeggiando siamo noi stessi, la nostra curiosità, la nostra vitalità, il nostro star bene, insieme, nel fare una cosa che a tanti, nel “mondo là fuori” risulta affascinante ed incomprensibile: viaggiare in bicicletta.

E quindi auguri a tutte/i di poter continuare a farlo ancora per molto tempo, di trarne sempre la stessa ingenua soddisfazione, di vedere tanto ancora del mondo che ci circonda, troppo vasto e vario per poter essere esplorato e compreso nell’arco di una sola vita.

E se per farlo dobbiamo prendere a pretesto il compleanno di un “attrezzo software”, un forum on-line, e ringraziare le persone che lo mantengono ogni giorno efficiente e funzionale, va bene anche così.

A presto in bici.”

(e… accidenti, è davvero un gran bel discorso… peccato che prima e nel corso del pranzo non me ne sia venuto in mente nemmeno una parola… si è materializzato nella testa stasera, tutto insieme, mentre mi preparavo ad andare a dormire, e mi ha tenuto sveglio fino a quest’ora… vabbé, ormai è scritto, buonanotte!)

Annunci

7 thoughts on “Il discorso che oggi non ho tenuto

    • Io non ho delegato nulla, ed il ruolo di presidente non esiste. Fabrizio lo adottò come nickname perché in passato era stato presidente di un’associazione di motociclisti… 🙂

  1. Bel discorso ed non sono solo parole!
    Ancora più bello trovarlo l’indomani! Mi dispiace che te manchino gli applausi.
    E’ vero che questo forum (non ne conosco altri) è speciale.
    Così voglio contribuire a un applauso via software …

    • Sono poco più che una “Moral Authority” (oltre che il “garante” del forum, dato che in qualità di “founder” sono l’unico Admin che non può essere cancellato dagli altri Admin) 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...