Senza titolo


Il mio corpo brucia
Come una fornace
Mentre spingo sui pedali
Le ruote mordono la strada
Affamate, insaziabili
Il mio cuore una pompa
Di sangue bollente
I muscoli urlano
Mentre affondo nel vento
La mia bici vola
Ed io finalmente
Sono vivo

(ho scritto questa cosa venerdì scorso, al ritorno dalla Massa Critica. Secondo Manu più che una pedalata sembra stia descrivendo un rapporto sessuale… il che farebbe il paio con l'affermazione di un mio amico che ebbe a dire: "dopo una certa età la bicicletta è meglio del sesso". Ma per quanto mi riguarda quell'età non l'ho ancora raggiunta…)

Annunci

4 thoughts on “Senza titolo

  1. Di questa emozione racchiusa negli ultimi 2 versi me ne ricordo molto bene.

    Vabbeh, un rapporto sessuale….AMMAZZA; MA CHI SEI??? 😉
    Carla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...