Stanchezza

Sicuramente a voi, i quattro lettori di questo piccolo blog, non interesserà più di tanto, ma è passata più di una settimana dal mio ultimo post, ed è per me un traguardo negativo.

Qual’è il fatto? Non ho più molto da dire o semplicemente non mi va? Un po’ tutt’e due le cose. Sono indaffarato in parecchie cose ultimamente, e le porto avanti con determinazione e soddisfazione, per cui non mi viene da aggiungere altro a quanto già scritto fin qui.

O piuttosto trovo utile impiegare il mio tempo altrimenti che non a riempire pagine web delle mie elucubrazioni, spesso solo per rendermi conto che a spiegare più decentemente quello che penso ci vorrebbe forse il quintuplo delle parole (con l’inevitabile effetto di addormentare tutti).

E, se vogliamo, c’è anche il fatto che non so più "con chi sto" comunicando, i lettori che si degnano di interagire si contano sulle dita di una sola mano (davvero non so come ringraziarvi), e temo fortemente che dipenda da quello che scrivo.

Insomma, anche se il numero di contatti quotidiani si è stabilizzato intorno alla quarantina io sospetto che si tratti di una maggioranza di "contatti casuali" che finiscono qui per sbaglio e dopo aver letto poche righe se ne scappano a gambe levate.

Per cui, se vi va di contrastare questo momento di stanca del sottoscritto potete "delurkarvi" temporaneamente e scrivermi nei commenti (procedura del tutto indolore, non richiede neppure l’anestesia locale) che il tempo passato a leggere il "Mammifero" non lo considerate del tutto sprecato.

Nel frattempo continuerò a segnalare nel box "altro da leggere" le notizie e le riflessioni interessanti che pesco in rete. Anche per quello… fatemi sapere se serve a qualcuno/a.

Annunci

15 thoughts on “Stanchezza

  1. Caro Marco! Sto preparando un riso con le melanzane, intanto ti rispondo. (Questa volta c’è anche il vino bianco.) Io non sono un lurker, ma de-lurking è una bella iniziativa. Sai, io ho fatto 120 articoli in tre anni, e per 90 per cento di questi non c’era un commento. Zero. I tedeschi non parlano molto. Ma io vado avanti, non mi interessa molto. La stessa problema sarà dopo il 1 Aprile quando ufficialmente comincia futura9. Mi sono detto: ogni due giorni un articolo, anche uno di dieci righe. Non deve sempre essere una cosa lungha, benpensata. Si legge qualcosa, qualcuno dice qualcosa di divertente … fatto. Anch’io ho guardato se Marco ha scritto qualcosa: tre, quattro volte. Una settimana di pausa è il massimo. Ma si capisce, quando uno lavora, uno è stanco. Dai, 40 contatti al giorno non è male, aspettiamo i tuoi articoli sempre, raccontaci qualcosa! Buon proseguimento ciao Manfred.

  2. Vai tutti insieme una bella OLA per Marco
    1… 2… 3… OOOOLAAAAAAA

    Certo che “lurking” suona proprio brutto, sembra una specie di risucchio tipo lavandino intasato… e quindi delurking mi dà tanto l’idea di idraulico liquido…
    Vabbé, vado a vaneggiare da un’altra parte
    Ciaooooo

  3. Volevo citarti un post di Luca Sofri su Wittgenstein che parlava dei commenti e di come dovrebbero essere intesi, ossia come un contributo ed un miglioramento del post.
    Quindi se uno non ha un contributo da dare non ha molto senso commentare per scrivere “bravo” o “scemo”.
    Io ti leggo via rss (e mi piacerebbe avere il feed dei commenti al tuo blog, come mi piacerebbe averlo per RomaPedala) a volte mi trovo d’accordo altre meno (ricordi sulla cm?) ma ti leggo, non sempre ho qualcosa da dire in cambio, mi spiace.
    bikediablo

  4. per gli dei. devo dirti caro mammifero, che l’aver passato quasi un mese senza internet ha dato una svolta positiva al mio cervello. leggo di più, penso di più. non posso certo biasimarti quindi per la scelta.

    al contempo a me piace il tuo blog, e quindi scrivi, cazzo.

  5. Mi piace come scrivi.
    Mi piace come la pensi.
    Mi piace come vivi la bici (seguo anche cicloappuntamenti).
    Mi piace questo blog.

    L’ultimo mezzo politico veramente valido che ci resta per far aprire gli occhi alla gente è il Web, con tutti i suoi pregi ed i difetti, non abbandonare quest’opportunità.

    Chi legge e non commenta (come me) è aiutato a capire meglio le cose che forse non riesce a mettere a fuoco ma che vede, ci cozza contro suo malgrado, percependo che sono cose che non quadrano per nulla.
    Continua così.

    hasta siempre.
    Enrico.

  6. Ok, grazie a tutte/i.
    Alle volte si perde la percezione ed il senso di quello che si sta facendo, e quindi mi sembra giusto chiedere un parere a chi ci sta intorno.
    Per la cronaca, stamattina mi si è come “stappato” il cervello… un po’ come se le idee che mi sono mancate in questa settimana fossero venute fuori tutte insieme. Non ho nemmeno fatto in tempo a prendere appunti di tutto, ma le cose più interessanti sono state salvate, le altre… matureranno ancora un po’.

    Qualche commento ai commenti:
    @ bikediablo
    Ho sempre pensato che il senso di questo Blog fosse mettere in moto le riflessioni, non offrirle già fatte. Se dopo aver letto un post non ti viene da aggiungere niente, che siano anche dubbi, non solo certezze, per me è un risultato a metà.

    @MarcoP
    Il “box” ha un suo feed rss, puoi prelevarlo dalla pagina pubblica cui si arriva cliccando su “Continua…”
    Quelli di Google non fanno le cose a metà! 🙂

    @ Tutti (anche quelli che non hanno ancora commentato… p.s.: vi aspetto)
    Come diceva Gaber: “Libertà è partecipazione”. Leggere un Blog è già partecipare, contribuire con proprie osservazioni attraverso i commenti è partecipare di più.

  7. Eccomi qua. Scusa come come avrai visto dal blog di Tic il trasloco, come diciamo noi, “me gà mazà” (mi ha ucciso).
    Io son qua, quando posso commento, non so che sia ‘sto lurking quindi non ho idea di come farlo, ahimè. Però ti leggo sempre.

    Yod

  8. ti leggo anche io.
    A breve ti inviterò a linkare il mio non-ancora-nato blog sul mio primo cicloviaggio (e che cicloviaggio!)

    piuttosto Marco, mi serve un tuo indirizzo mail, devo chiederti delle cose (consigli di viaggio) e non so quando avremo modo di vederci.. forse alla ciemmona boh!

    se puoi scrivimi su ugasoft (chiocciola) gmail (punto) com

    UgaSofT

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...