Schiavi dei feticci inanimati

Nei giorni scorsi ragionavo sconsolato sulla scarsa volontà che vedo intorno a me in questo periodo. Oggi, se possibile ancor più sconsolato, consideravo una sorta di massima evangelica in negativo (pensare "in negativo" mi è sempre risultato molto semplice): "tutto quello che non farai per qualcuno, qualcun altro non lo farà per te".

Ma una vocina insistente mi suggeriva: "potrebbe andare peggio, potrebbe piovere!" ed ecco infatti uno sconsolato Luca Sofri dar conto sul suo blog di un recente studio, anticipato dal Washington Post, sulla dipendenza da TV, internet e videogames.

Riassume Sofri:  "La tesi è che gli americani stiano rincoglionendo, diventando più ignoranti e fieri della propria ignoranza, e che si sia diffuso un sistema di esaltazione di questo rincoglionimento a base di antintellettualismo, antirazionalismo e accuse di elitismo retrogrado a chiunque sottolinei il suddetto rincoglionimento."

E aggiunge: "Le considerazioni che suggerisce sono tre: che la Jacoby ha probabilmente ragione, che il processo non riguarda solo gli Stati Uniti, e che non c’è forse niente da fare"

Concordo con tutte e tre le conclusioni e ne aggiungo una mia: questo processo non è né casuale né inevitabile, ma semplicemente il frutto spontaneo dei meccanismi che governano la nostra cultura e tendono a concentrare il potere (potere economico, che poi si trasforma in potere politico) in mano a persone che ad esso scelgono di sacrificare tutto quanto è cultura, relazioni interpersonali, arricchimento umano e spessore etico.

Poi mi sono ricordato di una cosa che avevo scritto molti anni fa, sono andato a cercarla trovandola infine ancora drammaticamente attuale:

Tele-follia

Feticci inanimati esigono
Il nostro tempo.
Gli stolti che li hanno pretesi
Prigionieri della propria follia
Corrotti dal potere dell’avere
Si autoglorificano saggi
E ci instillano la loro dannazione.
Per noi, ingenui e ipnotizzati,
Sterilizzati dei nostri ideali
È sempre più difficile resistere.


P.s.: non tralasciate di leggere l’articolo di Susan Jacoby

Annunci

2 thoughts on “Schiavi dei feticci inanimati

  1. Ciao Marco! Tutto giusto! E inoltre gli immagini ed internet sono accompagnati (o sono segni) della velocità, della superficialità causata da una mancanza di tempo. Mrs. Jacoby scrive: “Kiku Adatto found that between 1968 and 1988, the average sound bite on the news for a presidential candidate – featuring the candidate’s own voice – dropped from 42.3 seconds to 9.8 seconds. By 2000, according to another Harvard study, the daily candidate bite was down to just 7.8 seconds.” Questo esprime l’accelerazione generale della nostra vita. I nuovi film di Hollywood sono tagliati in un modo simile – vederli è come stare sotto costante attaccho. Tutti fanno tutto in fretta – ti vedono arrivare (in bici) e davanti a te entrano nella strada … un feeling di “non abbiamo tempo” oggi regge. Figuratevi: noi viaggiamo così velocemente, la medicina ha prolungato la nostra vita – e che fanno gli altri con questi anni? Si mettono davanti alla TV. Si annoiano. E l’industria offre cibi da preparare fra due minuti. È ancora attuale il “piccolo principe” (A. Saint-Exupéry) … la storia della pillola che ti fa risparmiare 33 minuti perché non hai più sete. Che faresti con questi 33 minuti? viene chiesto il piccolo principe. Dice: io andrei lentamente ad una fontana per bere. Ciao Manfred.

  2. La cosa che mi ha inquietato di più è dove scrive: “The problem is not just the things we do not know … it’s the alarming number of Americans who have smugly concluded that they do not need to know such things in the first place.“.
    Il guaio non è essere ignoranti di per sé, un ignorante umile si darà da fare per imparare, e rispetterà chi ne sa più di lui/lei.
    Il guaio è l’ignoranza arrogante che si va diffondendo, che arriva a negare il valore della conoscenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...