Bike sharing

In questa grigia e piovosa mattina di novembre apprendo della decisione del Comune di Roma di offrire, come Parigi, un servizio di bike sharing ai cittadini ed ai turisti. Nonostante tutti gli anni passati in attesa di un cambiamento, un po’ come Giovanni Drogo nella fortezza, all’improvviso sento ancora la voglia di sperare che funzionerà, e che davvero tutto, o quasi tutto, potrà cambiare, di qui a poco. Come se, in barba alla pioggia battente, dentro di me un timido raggio di sole si fosse fatto strada illuminando un pezzettino di futuro.
Annunci

2 thoughts on “Bike sharing

  1. Occorre fare una sorta di abbonamento, la prima mezz’ora di utilizzo è gratuita, poi si paga. L’idea è che per spostarsi da un punto all’altro della città mezz’ora è sufficiente, ed i punti di riconsegna sono tantissimi, per cui la bici ridiventa immediatamente disponibile per altri utilizzatori e non sta inutilmente ferma legata ad un palo.
    A me sembra l’uovo di Colombo.
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...