Un capodanno da ricordare

Tramonto in umbria

Il 2006 si congeda con quest’ultimo tramonto, fotografato il 30/12 dalla via Amerina, in Umbria. Solo una delle piccole meraviglie di questo capodanno, che in molti ricorderemo a lungo. Quasi all’ultimo minuto (meno di due settimane prima dell’evento) ho cominciato a far girare fra un po’ di amici ed amiche di contesti diversi (ciclisti, colleghi dei corsi di teatro ed altro) l’idea di passare il weekend di capodanno in un casale presso Lugnano in Teverina.
La proposta è stata raccolta e in poco tempo più di venti persone, perlopiù sconosciuti gli uni agli altri, hanno finito col ritrovarsi intorno ad un tavolo, o accanto al fuoco, a cucinare, raccontarsi, scherzare, il tutto in un clima di relax e leggerezza tali da lasciare tutti piacevolmente spiazzati, e confusi, al momento di andar via, per quanto inaspettatamente si era stati bene insieme.
Sono piccole magie, che a volte si realizzano… peccato non avere la ricetta per farle accadere a comando.
Annunci

5 thoughts on “Un capodanno da ricordare

  1. bè è stato un capodanno veramente meraviglioso….ogni persona era se stessa e abbiamo riso tanto…. e anche bevuto ,mangiato scherzato e giocatoi… che dire…quasi quasi lo rifarei…
    un bacio la vostra Uragano ciclojanis detta anche Sonia (qualche volta!!!)

  2. E bravo Gaetà!!!!!!Riz, a mano armat, mescita fuori orario,…in galera!!!Scherzo…
    Dunque dicevo… e bravo il nostro Marco!!! Dopo aver letto praticamente tutto il contenuto del tuo blog, ti devo fare le mie congratulazioni per la sua nascita!
    Mi dispiace che non mi sono fatta sentire, ma oltre alla festa che ti ho accennato, non ti dico il resto dei giorni, per fare un esempio ti posso dire che domani mi alzerò e andrò a controllare leonardo se è rimasto vittima di morbillo, scarlattina o intossicazione alimentare, ora:oltre a prendere un antibiotico da 9 giorni (per un altro motivo)si è riempito di bolle…..AIUTO!!!
    Se, dopo Santiago organizzate anche un pellegrinaggio a lourdes, penso proprio che saremo dei vostri, “apisc’a me”!!
    BACIOTTI!ANTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...